Come arredare la camera da letto? Fallo con stile!

Arredo-per-camera-da-letto_

Scopri come arredare la tua camera da letto con stile: ecco alcune dritte per un arredo di design e davvero impeccabile.

La camera da letto rappresenta senz’altro la stanza più vissuta di un’abitazione, dopo la cucina. È il luogo dove ci si rilassa, ci si concede un po’ di tempo per se stessi e dove ci si isola dal resto del mondo. Per questa ragione è molto importante arredarla a seconda delle proprie esigenze e del proprio gusto personale.
Pertanto, se anche voi dovete arredare la vostra camera da letto ma non avete la minima idea da dove iniziare, ecco una guida molto pratica per farlo nel migliore dei modi.

1. Scegliete lo stile

Prima di procedere con l’acquisto dei componenti d’arredo per la vostra camera, è molto importante scegliere lo stile che volete adottare. Potete optare per una molteplicità di stili: dal quello minimal , contraddistinto per la sua linearità ed essenzialità al vintage, davvero retrò e molto classico. Potete anche scegliere lo shabby chic
, molto in voga nell’ultimo periodo, grazioso nei colori e molto ricercato, o quello industrial, che rievoca nei colori e negli oggetti le grandi fabbriche ed industrie nel passato.

2. Colorate le pareti

Chi l’ha detto che le pareti della vostra camera da letto debbano essere necessariamente tinteggiate di bianco? Partendo dal presupposto che questa stanza è certamente un luogo di relax, sarebbe bene colorare le pareti con tonalità in grado di favorire il sonno o comunque donare una sensazione di benessere. Parliamo, quindi, di cromature come il blu chiaro, il beige, il rosa tenue, ma anche il verde pastello. Scegliete voi sulla base del vostro colore preferito e di quello che vi trasmette le migliori sensazioni.

3. Scegliete i mobili considerando lo spazio a disposizione

Le camere da letto non sono tutte uguali: possono essere piccole o grandi a seconda della casa che si è scelto. Ebbene, nel momento in cui scegliete i mobili considerate sempre lo spazio a disposizione al fine di evitare di optare per strutture talmente mastodontiche da “togliere il respiro”. Potete, ad esempio, scegliere un armadio scorrevole, che permetta di recuperare lo spazio dell’apertura delle ante; oppure potete servirvi di mensole dove poggiare libri, sveglie e bottigliette d’acqua al posto dei classici comodini. Probabilmente meno comode ma certamente salvaspazio. Insomma, prendete metro e matita e misurate la superficie a disposizione per scegliere i componenti d’arredo perfetti per voi.

4. E l’illuminazione?

Iniziamo col dire che la camera da letto richiede un’illuminazione soft, accogliente e poco decisa. Questo perché, come detto, è un luogo di relax, arredato su misura della persona che ci andrà a vivere e dormire. Potete optare per lampade a sospensione, molto eleganti e sicuramente sofisticate, oppure per lampade da parete da inserire vicino al letto, molto discrete ma soprattutto raffinate. Insomma, potete scegliere voi tra queste tipologie di lampadari per la camera da letto che più vi piacciono, sulla base dei vostri gusti e dello stile della vostra stanza.

5. L’oggetto più importante? Il letto

In una camera da letto l’oggetto che conta di più è… il letto! Anche in questo caso, avete un grande ventaglio di scelta: dal letto a baldacchino, imponente ma comodissimo, al nuovo letto contenitore dove inserire vestiti, lenzuola, coperte e qualsiasi cosa vogliate! Ovviamente, anche in questo caso, prima di scegliere la struttura del letto perfetta per voi, valutate sempre lo spazio a disposizione in modo da evitare letti troppo grandi per spazi troppo piccoli.