Gel per unghie professionale: alcuni consigli per iniziare

gel-unghie-professionale_800x

Il gel unghie professionale è il prodotto principale per chi decide di cimentarsi nella ricostruzione delle unghie. Se siete stai in qualche centro estetico vi sarà sicuramente capitato di trovare questo prodotto che ha sostituito l’utilizzo degli smalti acrilici. Il suo successo è dovuto principalmente alla qualità finale del lavoro, che risulta più preciso e decisamente più duraturo. Allo stesso tempo questa tecnica rafforza le vostre unghie e le protegge da rotture e urti.

In rete stanno letteralmente spopolando tutorial e siti specializzati che mostrano la facilità dell’utilizzo di questo prodotto. Molte donne infatti riescono con poche applicazioni a diventare esperte di ricostruzione e questo successo è favorito dal fatto che il prezzo di vendita dei kit è davvero economico.

Utilizzare il gel per unghie non vuol dire attaccare un’unghia finta, ma la lavorazione è molto più completa. Ci sono sostanzialmente due metodi per applicarlo: il primo prevede l’applicazione di tip o cartine per dare un effetto allungato alla propria unghia; il secondo invece è ancora più semplice in quanto prevede la sola applicazione del gel, in più strati, per aumentare resistenza e durata dell’effetto.

Attaccare le unghie finte con il gel significa lavorarle, limarle ed aggiungere per esempio il sempre amato effetto french o qualsiasi altra decorazione. In questo metodo possiamo dire che il gel serve come collante tra la vostra unghie e quella finta. Se invece decidete di utilizzare il gel come protettivo e di applicarlo senza altri accessori, potete optare anche per un gel colorato più particolare. È un metodo veloce ed interessante che farà da sfondo alle vostre decorazioni già dal gel base.

Oltre alle colorazioni, il gel per unghie si divide in due tipologie: il monofase e il trifase. Anche se il risultato finale non cambia, nel primo caso il prodotto è uno solo e sarà sufficiente a fare tutta la lavorazione (dalla base al sigillante). Nel secondo caso, quindi il gel trifase dovrete acquistare tre prodotti separati, l’aderente, il costruttore e il sigillante. La scelta è a proprio gusto in quanto l’effetto finale è identico ma c’è chi preferisce dedicare più tempo e precisione con i tre prodotti divisi e chi per comodità e per eseguire la ricostruzione con tempi più brevi preferisce l’utilizzo di un gel professionale monofase.

Il prezzo ovviamente è leggermente più alto per il prodotto unico ma ci guadagnerete nel tempo di applicazione. Se siete alle prime esperienze e non avete ancora acquistato la lampada UV per polimerizzare il gel, in commercio esistono anche gel per asciugatura all’aria. Potete trovare il gel nella maggior parte dei negozi di bellezza, ma anche su molti siti online dove spesso sono proposti interi kit a prezzi molto vantaggiosi.