Glutei: come renderli belli e sodi in maniera naturale

glutei_

Quando si parla di glutei le parole che più spesso vengono associate ad essi sono, tonificare e rassodare.

I glutei, infatti, sono muscoli su cui tende a depositarsi il grasso in eccesso che tende a provocare il fastidioso effetto buccia d’arancia tipico della cellulite.

Il gluteo, con il tempo, tende a perdere elasticità  tono e i muscoli tendono ad atrofizzarsi e a “cedere” se non adeguatamente stimolati e tenuti in allenamento costante.

Il gluteo, inoltre,  è una delle parti del corpo dove la pelle è più fine e sensibile, tende a smagliarsi più facilmente e tende a perdere elasticità e tono e che quindi necessita di cure più attente e mirate rispetto ad altre parti meno sensibili.

Il tutto parte naturalmente da dentro l’organismo e per cui è fondamentale avere un’alimentazione sana e completa e bere almeno due litri di acqua al giorno che eliminano le tossine che proprio nelle adiposità del gluteo trovano il loro ambiente naturale.

Per cui è importante capire che è necessario lavorare su più fronti per centrare l’obiettivo dimagrimento, bonificazione e miglioramento cutaneo.

Da dove iniziare

È molto importante ricorrere ad una dieta, se necessario, per ridurre la massa grassa in eccesso dal gluteo ma tuttavia non è solo con la dieta che si potranno ottenere glutei belli e sodi.

La dieta farà la sua parte quando sarà necessario avere un dimagrimento che però non dovrà sfociare in un deperimento totale del gluteo che altrimenti sarebbe del tutto antiestetico e controproducente ai fini del nostro scopo.

Bisogna cercare di alimentarsi in modo sano per perdere qualche centimetro e poi bisogna dedicare almeno mezz’ora al giorno ad esercizi mirati che scolpiscano i glutei rendendoli sani e inerti alla gravità.

L’allenamento migliore però parte dalla base ovvero dal cambiare le nostre abitudini imparando a muoverci utilizzando l’auto o i mezzi il meno possibile e sfruttando magari la bicicletta e andare a piedi dove è possibile.

È bene anche preferire le scale rispetto all’ascensore, in modo da rendere quei piccoli ma inevitabili gesti quotidiani degli alleati del nostro benessere e del benessere del nostro corpo.

Come rendere i glutei sodi

Come spiegato in questa guida su come rassodare i glutei, dopo aver cambiato quelle piccole abitudini che possono fare la differenza è necessario impiegare una mezz’ora del nostro tempo per fare solo esercizi mirati che prevedano un lavoro non solo sul gluteo ma anche sui muscoli della gamba che devono sostenerlo e renderlo più alto e sodo.

Gli esercizi migliori e più mirati per rassodare il gluteo sono di certo gli affondi e gli squat.

È fondamentale fare ogni esercizio completamente e nel migliore dei modi, non serve velocizzare l’esecuzione dell’esercizio ma non completare lo squat o l’affondo perché il lavoro rimarrebbe a metà e i risultati stenterebbero ad arrivare e ad essere soddisfacenti.

È importante iniziare con due o tre serie di esercizi alternati per iniziare a lavorare con tutti i muscoli in modo corretto senza però affaticarli.

Inizialmente ci sembrerà di non sentire fatica ma dopo le prime serie, se si parte troppo velocemente e con troppa decisione, si rischia di affaticarsi non riuscendo più a proseguire l’allenamento per questioni di volontà e dolore.

Per chi non è abituato inizialmente sarà complicato anche solo fare qualche minuto di esercizio ma nel giro di un paio di settimane, se l’allenamento sarà costante, si riusciranno ad aumentare il numero di esercizi e i tempi e anzi, sembrerà fondamentale dedicare almeno mezz’ora al giorno alla cura del nostro corpo.

Come rendere il gluteo più bello

Una volta che si è provveduto a mantenere un regime alimentare corretto ed equilibrato e si è iniziato l’allenamento il più è fatto ma, se la tonicità ne ha tratto vantaggio, la pelle può ancora essere ruvida e magari soffrire di ritenzione idrica.

È bene integrare alimentazione e allenamento con qualche piccolo rimedio naturale che possa consentire anche alla pelle del gluteo di essere più luminosa e meno secca.

È possibile fare uno scrub naturale semplicemente utilizzando elementi che si trovano in casa come ad esempio sale grosso e olio.

Il sale grosso, pestato un pochino per rendere i grani leggermente più piccoli, mischiato con un po’ di olio d’oliva è un perfetto scrub naturale da passare sul gluteo massaggiandolo dal basso verso l’alto ogni qual volta si fa la doccia.

Servono pochi minuti per massaggiare il gluteo ma già dopo la prima applicazione si sentirà la differenza a livello epiteliale.

Se il sale grosso va a portar via le cellule morte lasciando spazio e respiro a quelle nuove e rigenerate, l’olio dal canto suo va ad aiutare la frizione  ad ammorbidire la parte con elementi molto nutrienti che aiutano la pelle a nutrirsi e a restare più liscia, meno secca e morbida al tatto.

L’ideale è preparare circa 500 ml di questo prodotto e metterlo in un contenitore e lasciarlo a portata di mano quando si è nella doccia così da poter frizionare e massaggiare i glutei comodamente sotto la doccia e risciacquare immediatamente senza sporcare o ungere gli indumenti.

Seguendo questi semplici ma fondamentali consigli sarà possibile scolpire, tonificare e rendere più luminoso il gluteo che talvolta viene un po’ trascurato.

È importante seguire tutti i passi dell’allenamento e adoperare tutti i riguardi a nostra disposizione in modo costante per ottenere buoni risultati anche in breve tempo.

Il segreto per la riuscita di ogni cosa è la costanza, bisogna essere saldi sui propri scopi e non perdere mai di vista l’obiettivo finale per riuscire ad avere un corpo più bello e sano e glutei più belli e sodi.