Migliorare la bellezza della propria pelle

pelle viso

Migliorare la bellezza della propria pelle non è affatto così difficile come potrebbe sembrare a prima vista, se si conoscono i giusti metodi per farlo. La pelle, difatti, può essere resa migliora dall’assunzione di determinate sostanze nutrienti, oppure utilizzando creme idratanti e gel particolari. D’altro canto, però, è possibile migliorare la bellezza della propria pelle seguendo dei semplicissimo consigli. Quali? Scopriamolo insieme.

1)Innanzitutto bisogna abbandonare l’alcol. O meglio: bere un bicchiere di vino ogni tanto andrebbe pur bene. Quel che non va bene è ubriacarsi spesso o bere degli alcolici troppo forti. Il motivo? Semplice: l’alcol influisce negativamente sulle cellule epatiche, compromettendone la funzione e disidratando la cute. Le molecole alcoliche contribuiscono a eliminare dalla cute le vitamine del gruppo A e C, rallentano il processo di sintesi del collagene e instaurando un processo d’invecchiamento della pelle. A peggiorare il tutto ci pensa lo zucchero dei cocktail.

2)Quando si parla di uno stile d’alimentazione sano e corretto non s’intende solo di escludere degli alimenti dalla propria razione quotidiana, ma anche d’includerli. Questo è particolarmente valido per la verdura fresca, ricca di nutrienti antiossidanti e in grado di proteggere e aiutare a migliorare la nostra cute. Oltretutto la verdura fresca è ricca della vitamina C, vitamina E, beta-carotene, acidi grassi e Omega 3, tutte sostanze in grado di apportare alla nostra pelle quel tocco di freschezza in più per farla sembrare giovane.

3)E sebbene l’alimentazione vuole sicuramente una sua parte, anche il sonno non è da tralasciare. Dormire fa bene alla cute, a differenza di come pensino in molti. Durante le ore di sonno il sistema nervoso umano aumenta considerevolmente il flusso di ossigeno al cervello il che, a sua volta, contribuisce a migliorare la produzione di collagene. D’altro canto, perdere delle preziose ore di sonno significa soprattutto permettere al sangue di concentrarsi più sugli organi interni dell’organismo, anziché sulla sua pelle. Non è un segreto, poi, che la mancanza delle ore di sonno faccia diventare un individuo immediatamente più gonfio: è l’effetto delle tossine che vengono drenati durante una dormita, ma che in mancanza della stessa provocano occhiaie, gonfiore e opacità della cute.

4)Tra i fattori più importanti che influiscono sulla bellezza della nostra pelle spicca lo stress. Sotto le condizioni di stress l’organismo rilascia un particolare ormone, il cortisolo, responsabile dell’aumento di zuccheri nel sangue e rallentando la produzione di collagene. Viene seccata la pelle, che diventa più screpolata e vecchia. Altresì è possibile che si formino le psoriasi o eczemi. Niente d’irrimediabile con una buon dormita, qualche procedura rilassante o una camminata in mezzo al verde.

5)Se si vuole che la pelle sia bella, bisogna farla diventare bella pulendola, esattamente come qualsiasi altro oggetto. Durante le ore lavorative, difatti, sulla cute si accumulano cellule morte e sporcizia varia, oltre al sudore. Lavare la pelle, quindi, potrebbe essere un ottimo modo per restituirle brillantezza e donarle un aspetto fresco e giovanile.

6)Come se tutto ciò non bastasse, anche lo smog della città potrebbe influire negativamente sulla salute della cute. Il fumo della città contribuisce a ridurre il collagene, influisce sullo strato lipidico della pelle. Tutto questo diminuisce l’elasticità della pelle e viene meno anche la sua compattezza. Stabilendo una dieta particolarmente ricca di nutrienti antiossidanti supportata da una crema solare da applicare ogni giorno è possibile diminuire l’effetto negativo dello smog sulla cute.

7)Per avere una pelle bella è necessario avere uno stile di vita attivo oppure di fare dello sport. L’attività fisica, difatti, è una vera e propria panacea per molti mali che si riflettono sullo stato della pelle. Il fitness aumenta l’ossigenazione del sangue, espelle le tossine, diminuisce il livello del colesterolo.

8)Infine, si potrebbe prendere in considerazione l’idea di proteggere la pelle dall’azione nociva dei raggi solari grazie a una crema solare. Il sole contribuisce a rendere secca la pelle, disidratandola prima del previsto. Proteggendo la pelle con creme solari è possibili rallentare i processi di disidratazione.