Parola d’ordine dress code: camicia da cerimonia e l’importanza degli accessori

camicia-bianca-smoking_800x533

Si parla molto delle difficoltà che spose ed invitate trovano nello scegliere i vestiti perfetti per matrimoni ed eventi importanti. Ma che ne è di quello che passano i maschietti?  Anche l’universo maschile rischia moltissimo quando si tratta di stile, soprattutto per occasioni formali.

Quali sono i colori migliori? Che tessuti scegliere? Come rimanere eleganti pur osando un po’ di più? Sono tutti interrogati che minano la sicurezza di futuri sposi ed invitati, troppo spesso lasciati soli nel bel mezzo dell’organizzazione dell’evento e nella scelta della camicia da cerimonia adatta.

Qualche consiglio per la scelta del completo da cerimonia

Abbiamo pensato alle domande che possono affliggere i vostri uomini nell’intensa fase di shopping pre-cerimonia. Per questo abbiamo stilato una serie di regole di “buon costume” da cui anche tu potrai prendere spunto per acquistare (o regalare al tuo partner) il completo e gli accessori più adatti all’evento, che si tratti del vostro matrimonio oppure di un’occasione ad alto tasso di formalità.

Stare attenti ai colori.

Che si tratti dello sposo, del testimone oppure di un invitato ad un evento importante, si deve evitare a prescindere il marrone. Parliamo di un colore inadatto alle occasioni formali, quindi va virata la scelta su altre nuances. Le più gettonate ed evergreen sono il nero, il blu scuro e il grigio, a cui abbinare degli accessori tono su tono.

Evitare pattern eccentrici e tonalità sgargianti.

Tessuti con stampe particolari, righe e colori da spettacolo di cabaret sono out definitivamente. La camicia da cerimonia deve essere rigorosamente bianca, su questo la moda non accetta eccezioni. Per quanto riguarda i calzini vi consigliamo di optare per cromature sul grigio o blu scuro, e provate ad abbinarli alla cravatta. Quest’ultima è richiesta su tonalità chiare, come grigio perla oppure azzurro, ovviamente la scelta definitiva dipende da tutto l’ensemble.

La scelta della cravatta.

Questo è un argomento molto delicato. È fondamentale non sbagliare  la scelta di questo accessorio. Se, per esempio, la cerimonia è di mattina, dovreste optare per un plastron con un fermacravatta non troppo ingombrante.

Sì ad un elemento floreale.

Un tocco di colore in più può essere rappresentato dal fiore all’occhiello dello sposo, del testimone o del padre della sposa nel caso che si tratti di matrimonio. Le scelte migliori sono un garofano, una gardenia oppure una camelia bianca. Un gesto di alta classe potrebbe essere rievocare il bouquet della sposa.

Distinguiti con stile.

Per occasioni formali e matrimoni, il consiglio migliore è quello di rispettare quanto più possibile la tradizione. Classico non significa, però, standard o noioso. C’è sempre spazio per far emergere la propria personalità, ma si può fare anche senza scelte ostruse o borderline. 

Cosa dice la moda in fatto di cerimonie

La moda, quella nel senso più vero del termine, è ancora fedele alla tradizione, soprattutto quando parliamo di abbigliamento da uomo. Questo non vuol dire che non si possa o non si debba mostrare la propria identità. Significa che si può esprimere sé stessi curando i dettagli del look, scegliendo qualche ricercatezza in più capace di valorizzare non minare lo stile. Alcuni esempi possono essere il nodo alla cravatta, più stretto per i tipi rigorosi, con nodo grande per i futuri sposi più moderni, oppure il papillon per chi vuole osare un po’ di più.

L’elemento più importante in un outfit, che accomuna donne e uomini, è riuscire a sentirsi a proprio agio con un capo. Questa è la regola numero uno da applicare ai nostri outfit ogni giorno. Ancor di più in occasioni speciali come un matrimonio o una cerimonia, indossare qualcosa che ci fa sentir bene è essenziale per apparire al meglio, per valorizzare l’abito e valorizzare la nostra personalità.