Passione Libri

passione libri

Chi di voi non ha una passione più o meno segreta? Penso proprio tutte!! Io amo i libri.
Mi piace sceglierli, sfogliarli, aspirare il profumo della carta intonsa e soprattutto leggerli.

Un libro ti riempie le ore di solitudine, ti commuove o ti rallegra, è un compagno che ritrovi sempre, quando lo vuoi, in fondo non ti tradisce…rimane sempre fedele a se stesso.

Questa mia passione è iniziata da piccola, leggere un libro era rifugiarmi in un mondo parallelo. adesso amo molto i gialli pieni di suspense e la mia lettura diventa partecipe delle vicende che i miei occhi scorrono. (Essendo ottimista attendo sempre che il cattivo paghi per il male commesso, il bene deve trionfare!)

Ho iniziato anche a scrivere, prima per diletto poi sempre più convinta di poter comunicare e coinvolgere.
Non è il mio lavoro, questo no, ma poter divertire, intrattenere, far riflettere attraverso storie più o meno reali mi ha coinvolta in pieno.

Scrivere è terapeutico perchè allontana il dolore, il silenzio intorno, apre nuove strade comunicative.
Sapere che ciò che hai scritto ha suscitato un sorriso su di un volto malinconico, ha aperto uno spiraglio nel dolore, ha prodotto una crepa nell’incomprensione mi rende felice.

…..Per me un libro è tutto, a ben pensarci…

“Sopravvive al tempo,
eppure …
son solo fogli leggeri,
ali di carta
che un sospiro di vento
facilmente solleva,
son pensieri danzanti
al cospetto di occhi che,
incantati,
li legge,
son memoria collettiva
condivisa dal piacere di sapere.”

Ipoman