Tradimenti: chi, quando è perché

1523538850363.jpg--l_italia_e_il_paese_dei_tradimenti__roma_e_al_primo_posto__800x533

È da poco uscita la classifica dei Paesi più infedeli nel Mondo. A sorpresa (o forse no), la maggior parte dei posti nella top ten è occupata da Paesi europei. A guidare la classifica è però la Thailandia, dove il 51% degli adulti sposati ha ammesso di avere avuto almeno una volta una avventura extraconiugale. A seguire con il 46% la Danimarca, un paese baltico, a cui nella classifica fanno compagnia anche Norvegia (con il 41% e che si piazza al sesto posto) e Finlandia, al decimo posto con il 36%.

L’Italia, Paese di infedeli

Secondo lo studio realizzato dalla piattaforma tedesca Statista, l’Italia occupa il terzo posto nella classifica; nel Bel Paese, ben il 45% delle persone intervistate ha confessato di aver tradito almeno una volta.

Tra le donne i tradimenti sono in aumento, ma soprattutto sta avvenendo un grande cambiamento rispetto al passato: tradire è concesso. Una avventura al di fuori del proprio rapporto sentimentale è infatti sempre di più socialmente accettata come normale.

Le conseguenze serie del tradimento però non tardano ad arrivare: Infatti, i dati dell’Associazione Matrimonialisti Italiani mostrano che le crisi di coppia sono causate in ben il 40% dei casi dall’infedeltà. La maggior parte dei tradimenti accade nei luoghi di lavoro e Milano è la città dove le persone tradiscono più spesso. Le altre città che compaiono nella classifica sono Roma, Bologna e Torino, seguite da Napoli. In questo caso, una relazione extraconiugale può causare serie conseguenze non solo nella vita coniugale, ma anche nella vita lavorativa, come far peggiorare i rapporti tra colleghi e far diminuire il rendimento in ufficio.

Gli aiutanti invisibili: social network e internet

I complici delle scappatelle extraconiugali, ma anche di tradimenti all’interno di coppie conviventi, sono molti. Uno dei principali è il largo uso dei social network che abbiamo a disposizione per incontrare e conoscere nuove persone, come Facebook, Instagram o app completamente dedicate agli incontri come Tinder. Tradire non viene inteso solo con il corpo ma anche con la mente e con l’intenzione.

Moltissimi siti internet, inoltre, consentono di andare alla ricerca di una scappatella e il passo dal digitale al reale è sempre più breve: con la diffusione di internet le opportunità di tradire sono sempre più dietro l’angolo. I migliori siti di incontri permettono di effettuare ricerche molto dettagliate e di far combaciare le richieste degli utenti, come ad esempio http://www.superincontri.com/; alcuni degli intervistati dall’indagine che abbiamo citato sopra hanno incontrato il loro partner “segreto” proprio su questa piattaforma digitale. La semplicità di queste app e questi siti senza dubbio facilita e amplia il numero di possibili persone interessanti rispetto all’era pre-digitale, rendendo il tradimento, spesso, “virale”.

Coppie che “scoppiano”: le cause

In questo articolo abbiamo esaminato uno dei principali motivi per cui le coppie scoppiano, vale a dire il calo di desiderio e la voglia di sentirsi nuovamente desiderate, ma vediamo quali possono essere le altre cause più probabili di tradimento al femminile.

Tra le principali, la paura di restare sole: a volte una situazione di lontananza dal marito o dal compagno per questioni lavorative o di altra necessità può essere la molla che fa scattare la ricerca di un altro partner. Un altro motivo è il desiderio di riaccendere la fiamma: in questi casi, la routine di matrimoni o convivenze troppo abitudinari può avere appiattito i rapporti tra marito e moglie.

Altre volte ancora, il tradimento è la risposta a un altro tradimento e ciò che fa decidere sono la voglia di non essere da meno e, in un certo senso, il desiderio di vendetta.

Non dimentichiamoci però di quando la fortuna ci mette lo zampino: a volte può essere colpa del caso e di coincidenze inaspettate (un treno perso, oppure un incontro straordinario in ufficio) o frutto di una passione così travolgente da superare qualsiasi consuetudine.

E voi siete tra quelle che hanno tradito il vostro partner o continuate a rimanere fedeli?